Ritrovare una buona forma semplicemente camminando

Ritrovare una buona forma semplicemente camminando

Tutte le persone normali, come me, come voi, dovrebbero soffermarsi a pensare che, se la nostra vita è diventata un po’ piatta, se stiamo ore al computer e non ci muoviamo mai, se non per portare il cane a fare i bisogni, beh che magari sia il caso di dare una svolta salutare a questo stato.

La soluzione è più semplice e immediata di quanto si pensi, certo serve un minimo di voglia di migliorarsi e stare meglio risulterà cosi semplice da stupire anche noi stessi.

Camminare per sentirsi in forma

La risposta? Camminare. Serve solo questo per stare meglio dopo solo poche volte. La maggioranza di voi obbietterà “ma io abito in una città” non è questa una buona scusa per non scendere in strada e recarsi verso la prima area verde disponibile, sia questa un giardino, un parco, oppure lungo le rive di un fiume  ed iniziare a camminare.

Certamente, se avete la fortuna di abitare in campagna, in montagna o comunque nelle vicinanze di spazi verdi e boschi, allora sarà ancora meglio.  Ogni volta che farete la vostra camminata, riempirete i polmoni di ossigeno e renderete più efficiente il sistema circolatorio, la respirazione, la digestione, ricordiamoci che il movimento fa molto bene anche all’intestino.

Non parliamo poi della mente, scaricandoci avremo anche il vantaggio di dormire meglio, di abbattere lo stress e potremo stare anche da soli con i nostri pensieri e vi assicuro che non è cosa da poco farlo ogni tanto.

Tornare in salute anche se non siamo degli sportivi

Non possiamo comunque pensare di ripristinare una situazione virtuosa nel nostro organismo, se non cerchiamo anche di alimentarlo al meglio. Per questo provate ad abbandonare il cibo spazzatura che trovate nei fast-food, smettete di andare a mangiare panini farciti di maionese e ketchup, con carni di dubbia origine e patatine fritte, intrise di olio rifritto un milione di volte e il vostro corpo vi ringrazierà ben presto.

Se poi siete anche dei fumatori, inutile parlare di quanto bene starete se riuscite a smettere.  Ma prendiamo una cosa alla volta, iniziate a darvi una regolata, eliminando l’eccesso di zucchero bianco e di dolci, cercate di privilegiare l’olio extra vergine di oliva, e con moderazione usatelo per i vostri condimenti.

Eliminate cibi conservati, congelati, zeppi di conservanti di ogni genere. Consumate meno bevande alcooliche, se non un buon bicchiere di vino durante i pasti e soprattutto bandite le bevande gassate, perchè contengono una marea di zucchero, dannosissimo a lungo andare.

Privilegiate le verdure fresche di stagione, fatevi delle grandi insalate e mangiatene a sazietà, usate anche le carni bianche come pollo e  tacchino, ogni tanto anche le carni rosse come agnello e vitello, ma con molta moderazione.

Fate se potete piatti a base di pesce, che contiene elementi utili e non vi appesantisce. Insomma, come per tutte le cose, occorre darsi una regolata e cercare di non essere sedentari. Prendete delle scuse qualsiasi per fare il giro dell’isolato, oppure una sgambata al parco cittadino.

Un buon allenamento potrebbe essere quello di fare una camminata di 5-6 chilometri almeno 3 volte la settimana, se riuscite a farlo 5 volte ancora meglio, privilegiate all’inizio percorsi pianeggianti e da fondo non durissimo, per scongiurare talloniti e tendiniti.

Poi gradatamente potrete aumentare e scegliere percorsi anche con delle salite.