Divano a tre posti, quali caratteristiche deve avere per i più esigenti

divano-tre-posti

Il salotto è una delle zone più importanti della casa, in cui non è assolutamente possibile sottovalutare dei fattori determinanti per la scelta del divano a tre posti, del mobilio, dell’arredo e dei complementi che andranno ad arricchirlo. Dal salotto al soggiorno, c’è sempre molta indecisione su cosa acquistare: puntare a un divano a due posti, tre posti o ad angolo? E quali sono le soluzioni più intriganti (e per i più esigenti)?

L’arredamento non è mai così scontato, perché ovviamente è fondamentale che rispecchi i gusti e le eventuali esigenze e necessità di chi abita la casa. C’è da dire che il design è una vera e propria forma di studio, una scienza, e dunque approfondire le caratteristiche e i vantaggi di un divano a tre posti è un ottimo modo per capire se è la scelta giusta d’acquisto. Se stai cercando un comodo divano a tre posti, ti diamo tutte le dritte per comprare il migliore.

Divano a tre posti, caratteristiche

Tra gli elementi di arredo più interessanti di sempre troviamo proprio il divano a 3 posti, un classico senza tempo. L’ambiente living deve essere strutturato nel migliore dei modi per offrire un senso di comfort senza eguali. Ovviamente, però, è sbagliato incorrere in alcuni errori: per esempio, c’è sempre troppa poca attenzione alle misure, ai colori e allo stile dell’ambiente.

Quando stai per acquistare un divano a tre posti, la prima cosa che devi fare è ovviamente prendere le misure. Non solo perché “potrebbe non starci”, ma anche perché se è troppo grande rispetto all’ambiente potrebbe risultare alla fine ingombrante. La lunghezza e la larghezza del divano sono dunque i primi fattori essenziali per un acquisto sicuro.

Oltre alle misure, considera sempre anche i colori e le sfumature. La forma e il design del divano a tre posti sono molto particolari, una silhouette moderna o classica a seconda delle preferenze. Naturalmente, sì, dobbiamo tenere conto dei nostri gusti personali, ma anche del resto dell’ambiente. Infine, un consiglio aggiuntivo è di puntare totalmente al comfort e alla funzionalità: otterrai un living perfetto.

Divano a due o tre posti: quale scegliere?

Qual è la soluzione più indicata tra un divano a due o tre posti? Sebbene la prima scelta sia molto comoda in una casa piccola, con un salotto di pochi mq, la seconda è ampiamente più apprezzata. E il motivo è semplice: significa essere preparati a ogni evenienza, nel caso in cui venga un ospite improvviso, o si abbia bisogno di un eventuale posto in più. Il divano a tre posti è in genere considerato come il re del salotto, perché è perfetto in qualsiasi ambiente ed è inoltre grande abbastanza da permettere a tutti di riposarsi e di godersi il meritato relax.

Divano a tre posti tra stile e funzionalità

Se è vero che gli Interior Designer suggeriscono di non acquistare solo con gli occhi, ma di osservare eventuali funzionalità e utilità del prodotto, è tuttavia assodato che non possiamo proprio sottovalutare nella guida all’acquisto di un divano a 3 posti lo stile. In che senso? Al giorno d’oggi lo stile di arredamento è ormai ampio: moderno, minimal, classico, contemporaneo, industrial, shabby chic, scandinavo, parigino.

Ne consegue che potrebbe generarsi un po’ di confusione poco prima di fare l’acquisto decisivo. Senza contare che anche nell’ambito dei divani a tre posti troviamo varie tipologie: non solo tradizionale, ma anche ad angolo, componibile, ad U, con chaise-longue. Come si fa a scegliere il divano migliore?

Il consiglio è di fissare un budget e valutare lo stile e la tipologia del divano, andando ovviamente a visitare i principali brand sul web e non solo. Non avere fretta di fare l’acquisto del secolo: valuta ovviamente anche le offerte e le promozioni, in modo tale da acquistare in modo consapevole e con un occhio al risparmio.