ristrutturazione1

Tecnologia in 3d per progettare le ristrutturazioni

Anche per quanto riguarda la ristrutturazione edilizia la tecnologia degli ultimi anni ci viene incontro. Da qualche tempo, infatti, è possibile progettare i lavori di ristrutturazione che si devono eseguire dentro o fuori casa. Grazie a questi programmi, infatti, è possibile simulare i risultati che si andranno a ottenere. Così facendo sarà possibile capire se si sta procedendo nella direzione giusta o se, invece, le modifiche che verranno apportate non sono gradevoli o funzionali. Grazie alla tecnologia 3d si può risparmiare tempo, ma soprattutto si possono risparmiare anche le risorse e gli investimenti, quindi senza andare a incidere sul budget.

Tecnologia 3d per la progettazione e ristrutturazione di interni

Oggi ci sono diversi software professionali, che vengono quindi utilizzati da architetti, interiori design e ingegneri, per simulare la ristrutturazione degli interni o l’arredamento. Si tratta di software particolarmente sofisticati che consentono di individuare  con una buona precisione la migliore ristrutturazione per ciascuna particolare situazione.

Ci sono diverse tipologie di programmi, quelli più precisi sono quelli utilizzati dai professionisti nei loro studi, Si tratta di software con licenza, quindi a pagamento, che rendono un risultato assolutamente vicino alla realtà, e che si possono basare anche su una foto dell’ambiente da ristrutturare.

Software o tool?

Ovviamente ci sono anche dei software free, quindi che si possono scaricare gratuitamente. Non è che questi non servano, al contrario, danno comunque una buona idea cdi come risulteranno i lavori una volta finito. Chiaramente sono in 3 D, come abbiamo detto, ma magari offrono gratuitamente solo alcune funzioni, quindi un’idea di massima rispetto a quello che offre un programma professionale a pagamento.

ristrutturazioneCi sono poi anche dei tool che consentono di fare discrete simulazioni online, quindi senza la necessità di scaricare nessun programma, ma semplicemente sfruttando la connessione. Uno di questi, per esempio è Sketch Up, un programma facile da utilizzare e che consente di realizzare costruzioni in 3D di diversa tipologia, anche per gli esterni. Disponibile gratuitamente, la versione completa è invece a pagamento. Quindi tra software o toll, in buona sostanza, non c’è grande differenza se non la comodità di non dover scaricare il programma sul proprio PC.

I vantaggi della simulazione 3D delle ristrutturazioni

Ovviamente i vantaggi dell’utilizzo di questi programmi sono diversi, ma quello più importante è di tipo economico. Capita, infatti, di realizzare dei lavori convinti di aver fatto la scelta giusta, invece ci si ritrova con un qualcosa di deludente o poco funzionale. Grazie all’utilizzo di questo software, invece, si può vedere prima come saranno le modifiche che si vogliono apportare all’immobile, sia esterne che interne.